Emergenza siccità: costruiamo un pozzo in Kenya per i bambini Samburu

Dona ora: Un pozzo per i bambini Samburu

In Kenya migliaia di bambini non hanno neanche una goccia d’acqua per sopravvivere. I Samburu sono un gruppo etnico africano del Kenya centro settentrionale, il nome Samburu è di origine Masai e deriva dalla parola samburr, che indica una borsa di pelle che i Samburu portano sempre con loro. Sono pastori nomadi e recentemente hanno iniziato a coltivare mais, patate e sorgo.

40 milioni di ore all’anno per cercare acqua pulita

Dopo l’ennesima siccità (fonte: ANSA) i Samburu si spostano continuamente in cerca di fonti d’acqua per loro e il loro bestiame. Ma le sorgenti durano solo pochi mesi e loro sono costretti a riprendere la migrazione in un circolo vizioso senza fine.

Donne e bambini percorrono quotidianamente diversi chilometri per procurare l’acqua necessaria alla vita. Spesso quella che trovano è sporca e inquinata e devono scavare per raggiungere una falda più pulita.

Bambino Samburu con la mamma in cerca di Acqua

Questo lavoro estenuante, che si svolge sotto il sole cocente, dura giorni interi e impedisce ai bambini di andare a scuola, vanificando tutti gli sforzi fatti per dare loro un’educazione e un futuro migliore. Questo è il destino di centinaia di bambini Samburu.

>> Mostra fotografica Kenya – Scarica in PDF

Vivere in questo modo è un trauma costante per i bambini. Non hanno più punti di riferimento, non hanno un luogo da poter chiamare “casa” e in cui sentirsi al sicuro. In questa estenuante migrazione perdono di continuo il posto dove si erano appena ambientati e tutte le loro certezze.

La siccità di questo ultimo periodo inoltre, li sta privando di tutto, l’acqua potabile e l’acqua per irrigare i campi, che sono rimasti asciutti. Al momento, la nostra più grande preoccupazione è per i bambini che rischiano di perdere la vita se non agiremo per contrastare questa emergenza.

Aiutaci a costruire un pozzo in Kenya per dare acqua pulita

Vogliamo riportare l’agricoltura ma soprattutto l’acqua potabile con un pozzo. Ma serve il tuo sostegno. Per i Samburu quel pozzo vuol dire vita ed evitare di camminare decine di chilometri ogni giorno per un po’ d’acqua. I bambini della comunità Samburu soffrono più di tutti per la mancanza d’acqua.

Anche tu puoi contribuire a salvare la vita dei bambini con una donazione online oppure con uno degli altri modi per donare:

  • Bollettino di c/c postale numero 32474264, intestato a Fondazione L’Albero della Vita, specificando la causale “Bambini Samburu
  • Bonifico bancario sul conto corrente intestato a Fondazione L’Albero della Vita: UBI BANCA – IBAN: IT31H0311101645000000039398, specificando la causale“Bambini Samburu
Costruiamo un pozzo per i bambini Samburu
2017-05-12T09:50:55+00:0001-03-2017|Categoria Emergenza|Tag: , |