Super Tarwi: la pianta dalle mille virtù

Dopo una prima fase di promozione alla coltivazione del tarwi nella provincia di Huaylas (Perù) prosegue il nostro impegno nelle Ande con l’avviamento di un’impresa sociale che avrà come obiettivo la creazione di un’unita di trasformazione del tarwi, appunto, il lupino miracoloso dalle mille virtù che è diventato ormai il motore di cambiamento per un’intera comunità.

Il progetto si inserisce in un obiettivo più generale che la Fondazione persegue qui come in altre zone del mondo, ovvero garantire una sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile.

Produzione del Tarwi - Donne andine in cammino

L’unità di trasformazione del tarwi che insieme a numerosi partner di progetto andremo a sviluppare (Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo in primis ma anche Ministero Agricultura y Riego, Dirección Regional Agricultura, ASPE Huaylas, Asociacion Peruana de Gastronomia, Universidad Agraria la Molina, Mesa de Concertacion de Lucha contra la Pobreza MCLCP, Camera di Commercio Italiana a Lima, Fondo Italo Peruano, Dar Hummus, Organic Sierra e Selva, Sierra Exportadora, MPH, Red de Agricultura Alternativa, Centro de Emergencia Mujer, Slow Food, Escuela Mayor de Gestion Municipal) sarà il punto di riferimento di circa 500 produttori autonomi (330 uomini e 170 donne tra i 14 e i 50 anni) che vivono tra i 2.000 e i 4.000 metri slm che coltivano seguendo criteri biologici.

In queste zone, lo sviluppo è ancora legato a un’agricoltura di sussistenza per l’85% della popolazione. I piccoli produttori residenti in caserios appoggiati sui pendii delle montagne, lavorano in pendenza la terra che assicura loro pochi prodotti. Il tarwi si presta a una coltivazione a tutta quota dai 2500 ai 5000 metri essendo resiliente e facilmente coltivabile.

Super Tarwi - L'Albero della Vita

Attraverso la nuova attività produttiva stimoleremo l’associativismo dei produttori locali che saranno condotti nel ripensare a un modello di produzione e di business che includa la sostenibilità e l’inclusività. La donna, in questa visione, potrà consolidare la sua posizione ed essere inserita nei processi decisionali familiari.

Il super tarwi: super non solo per i suoi valori nutrizionali.

Totali
2017-03-28T14:57:00+00:00 27-01-2017|Categoria Sviluppo|Tag: , , |
Totali