Caricamento...

Perché un lascito a L’Albero della Vita

Perché un lascito a L’Albero della Vita2018-07-06T12:41:02+00:00

…dopo aver vissuto fino ai 2 anni in carcere con la mamma violenta e problematica, Lorenzo era profondamente traumatizzato…

I primi tempi a ZeroSei fissava con sguardo spento le inferriate della finestra: quelle sbarre gli ricordavano la cella della mamma. C’è voluta tanta dolcezza per distoglierlo da lì, farlo giocare e sorridere. Era molto traumatizzato, in prigione addirittura chiamava “papà” una delle guardie carcerarie. Grazie a un percorso di crescita e ascolto, Lorenzo sta ritrovando la sua infanzia. Sta scoprendo coccole e amore, la normalità del bacio della buona notte quella dei pomeriggi trascorsi a giocare con gli altri bambini. Adesso ha quattro anni ed è quasi pronto per andare a vivere in una famiglia: quella di origine, se sarà possibile, o una nuova, grazie al progetto di affido. In ogni caso sarà un posto dove potrà essere accolto e trattato con amore. Un posto dove essere felice.

Abbraccio ZeroSei Lascito Solidale

In Italia e nel mondo ci sono migliaia, milioni di bambini (come LORENZO) che vivono in condizioni di grave difficoltà. Privi di tutto, con genitori lontani o violenti, se non addirittura soli e abbandonati a loro stessi, questi bimbi possono contare solo sulla buona volontà e sulla generosità di persone sensibili, che hanno a cuore il loro presente e il loro futuro. Ed è proprio sull’aiuto nel futuro che si fonda l’idea del lascito solidale.

Disporre un lascito alla Fondazione L’Albero della Vita nel testamento è una scelta importante e personale, con la quale ti assicuri che sia rispettata la tua volontà di sostenere nel tempo i bambini vittime di abusi e maltrattamenti. Perché i bambini bisognosi di aiuto ci saranno sempre, purtroppo, e tu puoi continuare a esserci per loro.

Grazie al tuo lascito, infatti, ci permetterai di far crescere i nostri interventi a favore dei bambini e di pianificare al meglio le attività delle nostre case di accoglienza, dove esperti educatori si prendono cura di questi piccoli indifesi restituendo loro il sorriso e la speranza nel futuro.

Testamento solidale – Risponde l’esperto

Barbara DelfiniAvvocato, membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione L’Albero della Vita ed esperta di Diritto Successorio. Per approfondimenti o ulteriori dettagli contatta direttamente la nostra referente.

Acconsento al trattamento dei dati personali leggi l'informativa

Per informazioni scrivici a: lasciti@alberodellavita.orgoppure chiamaci allo 02 90751517