Traffico di bambini, in India troppe denunce inascolate

In India il fenomeno dei bambini venduti è quanto mai attuale. Al momento sono centinaia i casi denunciati alla Commissione Nazionale per i Diritti Umani, ma a denunciare sono solo i più coraggiosi, in alcune zone questo problema è diffuso a macchia d’olio.

Le famiglie sono costrette a dare via i loro figli perché non ce la fanno economicamente a mantenerli e a sfamarli, e a volte neanche a sfamare loro stessi. Li cedono per 13mila rupie, a volte a coppie che non possono avere figli, ma spesso a commercianti che assicurano studi e felicità, ma alla fine sfruttano questi bambini in bordelli o come servi in case di ricchi. Noi da tempo stiamo operando per recuperare questi piccoli in India e aiutarli a superare l’incubo e poi a costruirsi un futuro felice. Ma tanto deve essere ancora fatto.

L’ultima denuncia

La denuncia della Campagna per il diritto al cibo di Orissa, con tanto di report, ha risollevato il problema.

Leggi l’articolo completo su Piattaforma Infanzia

Non possiamo far finta di niente solo perché accade lontano da noi.

2017-01-17T13:12:12+00:0002-10-2014|Categoria Protezione|Tag: |